rivellino

Caffetteria

Apertura: da martedì a domenica, orario Castello.

La caffetteria è un luogo di ristoro e di socialità collocato nella calda atmosfera all’ingresso del Castello Normanno Svevo nell’ambiente del Rivellino, da cui prende il nome.
Comprende un piccolo spazio ma intimo e accogliente, dove gli elementi classici della struttura si armonizzano con il design dell’arredo. Punto di incontro per il visitatore, turista o semplice avventore che può optare per la colazione, il brunch/lunch, una pausa tè, aperitivi e cocktails, i nostri ospiti potranno regalarsi un vero momento di piacere nella calda e accogliente atmosfera o al bancone, serviti da personale altamente qualificato.
Ogni fascia oraria è curata con attenzione per offrire sempre i migliori prodotti preparati al banco o dai cuochi nelle cucine della struttura.

Il punto ristoro ha un ingresso libero indipendentemente dalle mostre e con possibilità anche di esclusiva.

I catering ed i banchetti in occasione di meeting, convegni, eventi sono la specialità e punto d’eccellenza del nostro servizio.
I menù semplici daranno vita ad antiche ricette e sapori dell’arte culinaria calabrese, unitamente alla raffinatezza delle nuove sperimentazioni. La cucina del Rivellino, nel rispetto dell’autenticità e qualità dei prodotti delle nostre terre, li reinventa riscoprendoli ed esaltandone nuove forme di impiego e trasformazione.
La ricca enogastronomia tipica della provincia di Cosenza è legata ad un territorio tra i più vari da un punto di vista paesaggistico: dalle vette silane e dai monti del Pollino, si scende fino a livello del mare su ben due diversi versanti, jonico e tirrenico; non c’è, infatti, paese della provincia cosentina che non sia contraddistinto da una propria specialità enogastronomica, che sia un prodotto della terra, un vino, un olio, un tipo di pasta e così via. Nei percorsi di degustazione proposti, necessariamente legati alla stagionalità, si traccia una ideale linea di degustazione delle specialità enogastronomiche attraverso la provincia di Cosenza. Partendo dai salami Dop e Igp della tradizione dell’entroterra, dalle carni podoliche e dal suino nero, alle castagne, ai funghi e a tutti i prodotti dei fitti boschi, ai formaggi e gli olii, ai Pomodori di Belmonte, alle verdure selvatiche e autoctone, fino alle clementine dello Jonio e ai cedri del Tirreno, con un’attenzione all’arte della panificazione per la quale, la provincia di Cosenza – da Cerchiara ad Altomonte, da Mangone a Cuti fino alla vicina Donnici – rappresenta una vera eccellenza. Nelle nostre ricette si troverà il pregiato riso di Sibari così come la pasta fresca preparata secondo tradizione.

Durante i mesi caldi, dalla terrazza del Rivellino affacciata sulla città e sul promontorio della Sila, grazie al servizio ai tavoli all’aperto, si potrà godere della vista mozzafiato e delle suggestioni delle mura del Castello Normanno Svevo di Cosenza.

I commenti sono chiusi